Johnson’s Baby Oil: La tua pelle vive con te. Parla di te.



Dopo più di settant’anni, uno dei prodotti più acquistati e rinomati è certamente l’Olio Johnson! Chi non lo ha utilizzato almeno una volta nella vita? Nasce come prodotto destinato alla pelle dei bambini, ma alla fine si è rivelato un prodotto molto usato da tutta la famiglia! In particolare, rifacendomi alla mia esperienza, adoro utilizzarlo dopo la piscina. Infatti, fra il cloro presente nell’acqua e l’uso dei vari bagnoschiuma sotto la doccia, la mia pelle appare decisamente stressata e conseguentemente disidratata! Grazie all’uso di quest’olio, posso concedermi qualche minuto per un piacevole massaggio quando la pelle è ancora umida, e così essa appare istantaneamente rinvigorita, morbida e luminosa! Ed è proprio quest’ultimo l’effetto che fa molto piacere vedere, in particolar modo in estate, sulla pelle abbronzata! Ma gli usi di questo prodotto sono davvero infiniti.. a partire da chi lo usa per eliminare le tracce delle creme solari waterproof e terminando con chi richiede un po’ di morbidezza dopo aver fatto la ceretta! Ma andiamo un po’ più nello specifico.. lo scopo di quest’olio è quello di creare un film idrolipidico al fine di trattenere l’acqua e quindi evitare che la pelle si disidrati, e allo stesso tempo è una forte barriera nei confronti delle sostanze dannose provenienti dall’esterno.. L’idea della creazione di questa barriera, a primo acchito potrebbe apparire dannosa, poiché si potrebbe pensare che in questo modo la pelle venga “soffocata”. Ma andandomi ad informare meglio ho scoperto che “la verità è che non è necessario che l’ossigeno sia a diretto contatto con la pelle in quanto lo scambio gassoso non avviene attraverso la pelle e l’ossigeno non viene assorbito nel corpo attraverso la pelle.” Devo inoltre aggiungere che non è assolutamente un segreto la presenza di “paraffinum liquidum” fra gli ingredienti dell’olio Johnson, e non è neanche un segreto che ciò abbia creato un po’ di preoccupazione tra i consumatori! Ma, sempre in seguito alle mie varie letture è emerso che “l’olio minerale (la paraffina liquida, per l’appunto) è un sottoprodotto derivante dalla distillazione del petrolio grezzo ed è un derivato del petrolato; non è un derivato della benzina” inoltre “è libero da agenti contaminanti quali batteri e metalli pesanti.” In più questo componente viene usato in quantità medicinale, ed ha proprietà antiossidanti, preserva l’idratazione della pelle, è ipoallergenico ed è anche noto per promuovere la rimarginazione di ferite e piaghe. Purtroppo non sono un medico, quindi non posso vantare una conoscenza in questo campo, ma è certamente noto che questo sia un prodotto clinicamente testato, approvato dall’Associazione Asma & Allergie ed è anche un prodotto registrato di Delicatezza Clinicamente Provata (Clinically Proven Mildness ®). Quindi, in qualità di consumatore, non posso che vantare questo prodotto per l’effetto che ci regala di giorno in giorno sulla pelle! Ossia l’effetto di pelle tonica e luminosa!

Per concludere vi invito a visitare il sito http://www.momentimagici.com molto utile per conoscere la varia gamma di prodotti ed informazioni relative ad essi, ed in particolar modo, per ricevere utili consigli per la cura dei più piccoli!

17 commenti:

  1. Premessa: non voglio polemizzare ma solo esprimere un'opinione.^_-

    Per quanto ne so l'olio in questione ha un inci pessimo: paraffinum liquidum, isopropyl palmitate, parfum PPT1397

    Cioè paraffina per la quasi totalità del prodotto, un legante/emolliente/solvente, profumo sintetico (probabilmente allergizzante).

    La paraffina è derivante dal petrolio, e il resto è comedogenico.

    Non che io sia una fissata per l'eco-bio, anzi...è che questo prodotto non è per niente di qualità, nè un idratante SERIO per la pelle!

    (come anche tanti altri...^_-)

    Soprattutto per quella dei bambini...


    Non è una critica a te personalmente o al blog ma è solo un'opinione, che puoi smentire: se l'inci è cambiato ed è decente mi rimangio tutto! ^_-

    RispondiElimina
  2. io purtroppo ne sono allergica, il mio corpo reagisce male agli olii per il corpo :-(

    RispondiElimina
  3. Stefy, gli ingredienti sono assolutamente quelli! E nel mio post non credo di averlo nascosto, tutt'altro! E' corretta la definizione che hai dato, ma, senza andare troppo lontano (basta cercare su wikipedia), si scopre che la paraffina liquida è molto usata nel campo cosmetico! Inoltre (facendo un semplice copia e incolla sempre da wikipedia) si scopre che "Gli oli per bambini che contengono Paraffinum Liquidum sono largamente presenti sul mercato. Questo ingrediente viene spesso rifiutato perché è un olio di origine minerale. Ma finché la sua purezza resta elevata, il Paraffinum Liquidum è un ingrediente molto apprezzato proprio in virtù della sua stabilità, consistenza, funzione barriera e costo. È praticamente impossibile ottenere un ingrediente simile con caratteristiche superiori" Il mio scetticismo in effetti non era poi così lontano dal tuo, ma diverse ricerche mi stanno portando a cambiare idea, e spero che nel post questo, anche se lievemente, sia emerso! In poche parole forse è bene iniziare a sfatare un mito! :):)

    RispondiElimina
  4. Bene Alessia, mi fa molto piacere leggere quello che hai scritto!!! E' sempre bello chiarire e sapere cose che non si sanno!!!

    Infatti mi premeva premettere che non era una critica ma solo l'espressione di quello di cui ero a conoscenza!!!

    Quindi grazie per le precisazioni!!!

    E...io adoro sfatare i miti!!! ^_-

    RispondiElimina
  5. Stefy, ti chiedo scusa se i miei toni sono risultati un pò aggressivi, ma non era questo il mio intento, assolutamente! :D Prima di scrivere tutte queste cose è normale che abbia affrontato un pò di letture, e l'argomento mi ha così incuriosito, che sto continuando a fare delle piccole ricerche! :) Il blog è chiaramente un mezzo di comunicazione, ed il fatto che qualcuno lo legga credo sia già un grande passo per conoscere tante piccole cose che magari fino ad un attimo prima erano del tutto ignote! :D Quindi grazie per aver apprezzato questo mio piccolo contributo! :):)

    RispondiElimina
  6. Arrivo qui saltellando di blog in blog :)

    Anche io non voglio fare polemiche o criticare, ma l'Olio Johnson non lo metterei mai e poi mai a un bambino (e nemmeno a me, a dirla tutta).
    Il fatto che la paraffina liquida sia "largamente presente sul mercato" non implica necessariamente che sia buona, molto probabilmente vuol dire che costa poco produrla...
    E come si fa a sapere se nell'olio Johnson la purezza è elevata o meno?
    Insomma, nel dubbio meglio un olio di mandorle dolci. Costa un pochino di più, ma almeno toglie ogni dubbio. :)

    RispondiElimina
  7. Theallaneta, quindi sei d'accordo sul fatto che se la purezza è elevata allora lo si può usare senza alcun problema? :) Purtroppo, come ho sottolineato nel post, non sono un chimico, e non posso andare in laboratorio a fare dei test (anche se questo prodotto ha già ottenuto importanti consensi nell'ambito medico)! Ma questo discorso credo valga per tutti gli ingredienti, non solo nell'ambito cosmetico! Non credi? :)

    RispondiElimina
  8. Figurati!!!^_-

    E' bello esprimere le proprie opinioni e confrontarsi!!!

    Grazie a te ^_^

    RispondiElimina
  9. Stefy, invece grazie a te! perchè è sempre bene interessarsi con occhio critico, ma allo stesso tempo saper ascoltare cosa hanno da dire gli altri! :):)

    RispondiElimina
  10. A proposito di paraffinum liquidum, vi racconto un aneddoto: a mia madre tempo fa e spuntato in viso un brutto eritema solare, e in farmacia le hanno consigliato una crema che danno pure alle persone che fanno radioterapia. La crema in questione era a base principalmente di paraffinum liquidum, e io ne ho sconsigliato l'utilizzo. Non sono stata ascoltata e la situazione è peggiorata. Tutto si è risolto quando finalmente mia madre è passata al burro di karité. Potrebbe essere un caso, ma io che già non mi fidavo troppo di questo ingrediente adesso lo guardo con ancora più sospetto.

    RispondiElimina
  11. Ery, sempre attraverso le mie ricerche, ho scoperto che la paraffina è molto usata per curare patologie cutanee, è assolutamente provato che la paraffina liquida è un ingrediente cosmetico sicuro, se non il più sicuro! Ma ovviamente ogni pelle reagisce a proprio modo. Sere, prima parlava di allergia, ovviamente non è escluso! :) Poi, ti chiedo scusa se risulterò un pò antipatica, ma in farmacia è assodato che vengano venduti prodotti per curare la gente, non per farla stare peggio di prima! :) Quindi questo è un motivo in più per credere che il problema non sia il prodotto in se, ma la pelle di tua madre che non va molto d'accordo con quegli ingredienti! :):) cosa ne pensi? :)

    RispondiElimina
  12. Sicuramente un prodotto cosmetico (comunque parliamo di una crema idratante, non curativa) è un cosmetico, sia che lo compri in farmacia che in profumeria... Poi chiaramente deve essere stato un caso di "intolleranza" personale, non tutte le pelli reagiscono in egual modo, però se come sembra la paraffina tende un po' ad occludere i pori non sarebbe più saggio evitarla per il viso, soprattutto in caso di irritazione? Ovviamente il mio è il parere di una perfetta ignorante, e per anni ho usato l'olio Johnson’s per il corpo senza danni :), solo che adesso comincio a preferire alternative naturali.

    RispondiElimina
  13. Ery, certo ci stiamo solo confrontando, ci mancherebbe altro! :D non voglio assolutamente costringere nessuno a pensarla come me! :):) Ti riporto però una frase che ho scritto nel post e che sicuramente risponderà alla tua domanda, ossia "non è necessario che l’ossigeno sia a diretto contatto con la pelle in quanto lo scambio gassoso non avviene attraverso la pelle" :) Per quanto riguarda il discorso "viso", in tutta sincerità non ho mai applicato lì l'olio johnson, e sinceramente non credo che sia destinato alla pelle del viso! Su questo però, lascio i beneficio del dubbio! Anche se sono abbastanza certa che parlare di pelle del viso e pelle del corpo siano due discorsi diversi! :)

    RispondiElimina
  14. Quando circa un anno fa ho iniziato ad imparare a leggere l'inci, la questione paraffina è stata una dei primi argomenti che mi ha fatto prudere le mani, alchè mi sono detta, e che diamine studio chimica, dovrò informarmi per bene.. ebbene, con una mia amica abbiamo chiesto al professore di chimica organica più ca**uto della facoltà cosa fosse e se fosse pericolosa ad uso cutaneo...ovviamente ha risposto che, anche se è un derivato del petrolio, non è affatto "dannoso". Generalmente, tutti gli ingredienti a livello cosmetico sono testati e controllati. Ovviamente questo dipende anche dalle normative che ci sono in vigore..ad esempio la formaldeide è dannosa, però diciamo tollerabile entro certi quantitativi..in america sono più alti questi limiti e quindi col rischio di arrecare davvero seri danni..insomma questo sta alla legislazione che ha un paese, ma non volevo parlare di questo.. dicevo, gli ingredienti cosmetici sintetici non sono pericolosi..però io ragiono più da un vista "estetico" e ho visto che a lungo andare le cose naturali aiutano davvero nell'idratazione e nella rigenerazione della pelle. Questo olio l'ho usato per molto tempo e mi ha sempre fatto venire la pelle secca, perchè non entrava in profondità come invece fanno altri olii naturali :) Ovviamente è una questione di gusti, come tutto! :D però se ad alcuni piace non va demonizzato, ognuno fa le sue scelte! Un bacione :)

    RispondiElimina
  15. Marta :D, nel mio post mi sono concentrata solo ed esclusivamente sull'olio, senza fare paragone con alcun altro prodotto, il punto che mi premeva chiarire era proprio il discorso relativo alla paraffina! Sono felice di aver letto un consenso da una persona sicuramente più informata e preparata di me! :D

    RispondiElimina
  16. Si effettivamente è un prodotto che ho in casa fin da bambina e uso in varie occasioni! Non conosco altri prodotti simili ma in fin dei conti mi trovo così bene con questo che forse non lo cambierei comunque! :D

    RispondiElimina